Già un successo su iTunes “All you need is now”, il tredicesimo album dei Duran Duran

Da un lato guardano al futuro, scommettendo sulla rivoluzione digitale e puntando tutto su iTunes, dall’altro si tuffano nel passato, con un sound che li riporta alle origini e a delle scelte musicali ”sperimentali e coraggiose come un tempo”. Sono questi i Duran Duran del 2011, ”felici di dove siamo arrivati, a nostro agio con i nostri ruoli, consapevoli che diamo del nostro meglio come gruppo, piuttosto che come singoli”.

Simon Le Bon

E per il nuovo disco, il quartetto culto degli anni ’80 ha detto addio alle major discografiche, scegliendo, lo scorso dicembre, di anticipare nove brani su iTunes, balzati subito in testa alle classifiche di download: ”Il successo e’ stato sorprendente e la promozione migliore.

Ha funzionato tutto spontaneamente, fra la curiosita’ di altri artisti che ci chiedevano continuamente come stesse andando – ha detto la band, in conferenza stampa oggi a Milano -. Stare con una major non ha piu’ senso ormai, vivono nel passato, e la nostra ultima esperienza con la Sony e’ stata terrificante. Le indipendenti, invece, si muovono piu’ libere”. Con il vantaggio che ora, aggiungono, si e’ gia’ creata attesa per l’uscita fisica del disco, in arrivo il prossimo 22 marzo in versione standard (14 brani) e deluxe (16 brani con poster).

 All you need is now, racconta il leader Simon Le Bon, ”e’ un ritorno al suono piu’ sperimentale e pionieristico che avevamo agli inizi, con una scrittura piu’ coraggiosa e per me anche piu’ rischiosa musicalmente”. Ad aver fatto riemergere il lato audace dei Duran Duran in quello che è il loro 13esimo album in studio, è stato anche il giovane produttore Mark Ronson che, spiegano, ”ci ha fatto guardare dentro di noi, dimenticandoci delle classifiche e di che suono andasse per la maggiore in quel dato momento”.

Protagonisti un paio di giorni fa di un concerto esclusivo in occasione della fashion week, i Duran Duran hanno ribadito il loro amore per la moda e il loro legame con lo stile: ”L’estetica ha sempre fatto parte del nostro modo di porci, ma non solo nei vestiti, anche nella grafica o nella fotografia – ha raccontato Le Bon, capelli scuri, barba e occhi magnetici a 50 anni suonati -.

C’e’ di certo una simbiosi fra musica e fashion, sono due pezzi di un puzzle che si incastrano, pur mantenendo la loro indipendenza”. Dopo l’assaggio per pochi di ieri sera, i Duran Duran torneranno a Milano in estate, ”probabilmente a luglio”, ospiti del Milano Jazzin’ Festival.

La tournee per il nuovo disco li portera’ negli Stati Uniti e Canada in aprile, in Gran Bretagna fra maggio e giugno e poi in giro per l’Europa per il resto dell’estate. Un’agenda serrata che, pare, non troverà sosta neanche per esibirsi al matrimonio dell’anno fra William e Kate: ”William non ci ha mandato l’invito – ha detto, un po’ stizzito, Le Bon -. E noi saremo in America”

Barbara Visentin

http://video.yahoo.com/watch/8682270/v221537849 (All you need is now – Duran Duran)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...