Le firme di Tricarico e Pacifico nell’album d’esordio di Matteo Macchioni

Uscito su etichetta Sugar, D’altro canto è l’album d’esordio del giovane tenore e pianista Matteo Macchioni. All’album hanno collaborato Pacifico, Tricarico, Ferdinando Arnò, Vincent Mendoza, Paolo Buonvino, Danijel Vuletic, Francesco Sartori, Fabio Properzi e Pierdavide Carone.

Dopo la fortunata partecipazione nel 2010 al talent show “Amici” di Maria De Filippi e il ruolo da protagonista nell’opera Elisir d’Amore al Teatro Giuseppe Verdi di Salerno, accolto da numerosi atti di stima, Matteo Macchioni torna per presentare il suo primo lavoro discografico: i 13 brani  mettono in luce sia le sue straordinarie e versatili doti canore, con cui l’artista con grande naturalezza passa dalla lirica al pop, sia le sue indiscusse capacità di pianista. Come se fosse una piazza dalla quale partono strade diverse ancora tutte da esplorare, l’album “D’Altro Canto” di Matteo Macchioni vuole tracciare una terza via, a metà tra il pop e la musica lirica.

Il disco si apre con Trasparente (alzarsi in volo), primo singolo dell’album: un’emozionante e trascinante ballata con testo di Pacifico e musiche di Ferdinando Arnò, rese particolarmente intense dagli archi di Vince Mendoza, già collaboratore di Elvis Costello, Robbie Williams, Bjork e vincitore di 4 Grammy Awards.

Altro brano scritto da Pacifico è “Ora che ci sei”, con musiche di Danijel Vuletic (autore di Luciano Pavarotti, Adriano Celentano, Gianni Morandi, Mina e Laura Pausini) e che firma le musiche di gran parte dei brani dell’album. Tricarico, invece, firma assieme a Fabio Properzi il testo di “Guardami negli Occhi”, le cui musiche sono state scritte da Fabio Properzi e che Matteo dedica idealmente ai suoi ex compagni di viaggio di “Amici”.

Tra gli altri brani che portano la firma di Tricarico ci sono “Melos (Questo luogo è dove ti incontrerò)”, “Tra di Noi”, “Domani è”, “La Promessa” e “Guarda sempre più in là”, nella quale sulle musiche di Paolo Buonvino, il cantautore presta la sua voce “recitando” una strofa. E’ poi la volta di “Guardando verso il mare”, scritto da Pierdavide Carone altra giovane promessa del talent show di Canale 5.

L’ultima parte dell’album è dedicata alla musica lirica, primo amore di Matteo che interpreta “Una Furtiva lagrima” da “L’Elisir d’amore” e “Nessun Dorma!” da Turandot. Chiude l’album un ringraziamento particolare a Maria De Filippi, la persona che per prima ha creduto in Matteo, scommettendo sull’introduzione della musica lirica nel talent show “Amici”: “Claire de Lune” da “Suite Bergamasque”, un brano solo piano suonato dallo stesso Matteo Macchioni.

http://www.matteomacchioni.it/

Annunci

2 thoughts on “Le firme di Tricarico e Pacifico nell’album d’esordio di Matteo Macchioni

  1. Il Cd è qualcosa di veramente meraviglioso. Tutte le tracce sono bellissime e piene di emozione…. La voce di mattep è IMMENSA, UNICA, TRASCINANTE, INSOMMA FAVOLOSA. Grazie Matteo perchè con te tutto diventa più bello e la musica acquista un VALORE in più, una Macchioncina, sempre più convinta!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...