La world music dei Radiodervish feat. La Banda di Sannicandro

Mettete insieme i Radiodervish e la Banda di Sannicandro di Bari; inseriteci anche il talentuoso Livio Manfra (premio top Jazz 2008) e otterrete Bandervish, il nuovo album del gruppo italo-palestinese che da anni si è affermato come una delle più importanti band a livello di world music.

E’ possibile fondere la musica etnica con una banda composta da flauti, clarinetti, piatti e trombe? La risposta è sì: per questo motivo Nabil Salameh e Michele Lobaccaro hanno avuto la brillante intuizione di raccogliere alcuni loro successi per arrangiarli sotto la direzione del maestro Francesco Loiacono. Il risultato?

Una nuova sonorità che segna, mai come questa volta, uno stretto legame tra la tradizione popolare italiana e il tipico sound orientale. E’ proprio il brano più rappresentativo dei Radiodervish ad aprire il disco: bastano 60 secondi di “Centro del Mundo”, eseguito in versione puramente strumentale, per viaggiare in un album ricco di calore e passione.

L’italiano e l’arabo si intrecciano, si fermano e poi ripartono canzone dopo canzone attraversando testi vecchi e nuovi come “L’immagine di te”, “L’esigenza”, “Avatar” e “Ainaki”.

Dodici brani che sembrano nuovi per una musica che lo stesso Manfra definisce “capace di entrare dolcemente nelle nostre ferite”.

A meno di un anno dall’uscita di “Beyond the sea”, i Radiodervish continuano a proporre sonorità raffinate e una grande mescolanza culturale, per un Mondo che ogni giorno parla sempre più lingue diverse, ruotando su sé stesso con il comune denominatore della musica.

Luca Cipriano

http://www.myspace.com/radiodervish

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...