Esce Moti ondosi, album d’esordio di Diego Baiardi

Pianista e compositore, Diego Baiardi, già in tour con Roberto Vecchioni, Pacifico, Carlo Fava, Flavio Oreglio, Ale e Franz, insieme al suo quartetto, fonde il jazz con le suggestioni dei luoghi magici delle Cinque Terre e con richiami musicali della canzone d’autore, come nella reinterpretazione della Canzone di Marinella di De Andrè.
 
Moti ondosi è un progetto musicale che nasce dalla sensibilità creativa del pianista e compositore Diego Baiardi, incoraggiato e spinto dal collega e amico di sempre Riccardo Fioravanti, contrabbassista di fama internazionale.
 
I brani sono stati composti in una solitaria frazione di Vernazza, una delle rinomate Cinque Terre. Proprio questi luoghi magici, dove cielo, terra e mare si fondono e dove i rapporti con le persone sono permeati di una naturalezza e verità difficili da riscontrare altrove, sono stati stimolo per la scrittura dell’intero album. 
 
 La composizione nasce di getto, spontanea come un frutto che matura in modo ineluttabile dalla terra dove prende vita. Successivamente alla fase compositiva, vengono coinvolti gli altri due musicisti, Andrea Dulbecco al vibrafono e Stefano Bagnoli alla batteria, entrambi tra i maggiori esponenti in Italia e all’estero del loro strumento, si sono trovati in grande sintonia con la musica del compositore.
 
I quattro musicisti formano così il Diego Baiardi Quartet, che, congiungendo le diverse esperienze professionali, creative e umane dei suoi componenti, esplora sonorità jazzistiche, contaminate da richiami musicali di altro genere.
 
Oltre alle composizioni originale spicca la reinterpretazione della Canzone di Marinella di De Andrè. Diego Baiardi ha al suo attivo un percorso professionale che lo ha visto, negli ultimi vent’anni, avvicendarsi in diverse realtà musicali e teatrali. Riscoprendo la sua prima passione, il jazz, egli raggiunge la sua massima capacità espressiva proprio in questa sua prima opera discografica.
 
Carta da Musica
 
 
 
 
 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...