Da Antonacci a Zucchero, le hit di iTunes

Sotto esame i brani più scaricati di alcuni fra i maggiori esponenti della canzone italiana, fra nouvelle vague e nomi storici, attraverso le classifiche di vendita di iTunes, il mega negozio on line in cui, munendosi di una semplice carta di credito, è possibile effettuare legalmente il download di una canzone a partire da 99,00 cent. fino a un massimo di 1,29 cent.

In ordine alfabetico, in riferimento al cognome o al nome d’arte, cominciamo a puntare l’obiettivo su Biagio Antonacci, cantautore milanese, i cui brani più scaricati sono Sognami tratto dall’album Vicky love del 2007 e Pazzo di lei da Convivendo parte seconda (2005). Biagio ha scritto fra gli altri per Laura Pausini, Mietta, Mia Martini, Raffaella Carrà, Stadio, e per Loredana Errore di “Amici”: “Ragazza occhi cielo” (2010).

Icona icontrastata della musica pop anni’80, è Loredana Bertè, su iTunes in cima con E la luna bussò, brano dell’estate 1979, un enorme successo di allora divenuto uno dei classici della cantante calabrese. A seguire In alto mare dell’estate’80. Fra i suoi primi cinque brani più scaricati, Il mare d’inverno occupa la terza posizione, mentre a sorpresa manca Sei bellissima, uno dei brani più amati della Bertè.

L’ex leader dei Luna Pop (50 special, 1999″), il cantautore bolognese Cesare Cremonini, svetta con due brani tratti dal suo ultimo album Il primo bacio sulla luna (2008), in primis Figlio di un Re, a seguire Dicono di me. Cremonini è il compagno di Malika Ayane.

Il cantautore romano Francesco De Gregori è primo con La donna cannone (’83) e secondo con Generale (’78); canzoni fra le più preziose del nostro paese, reinterpretate fra gli altri, rispettivamente da Spagna e da Vasco Rossi.

Incredibilmente Fuori dalla top 5 del grottesco gruppo Elio e le Storie Tese, il grande successo La terra dei cachi, invece in cima troviamo le meno note Parco Sempione (2008) e Presepio imminente (2006). Con la terra dei cachi si sono classificati secondi a Sanremo’96.

Giusy Ferreri, la palermitana lombarda d’adozione, vincitrice morale di XFactor 2008, batte con Novembre, il suo primo cavallo di Battaglia Non ti scordar mai di me che si piazza al secondo posto. La sua terza più scaricata è una canzone del cantautore romano Rino Gaetano Ma il cielo è sempre più blu. 

La romana Giorgia, troneggia con due canzoni sanremesi: Come saprei, con cui ha trionfato alla 45° edizione, e con Di sole e d’azzurro, seconda classificata nel 2001.

Jovanotti, capeggia con Baciami ancora, leit-motiv della colonna sonora dell omonimo ultimo film di Muccino e con A te (’08).

Il rocker cantautore romagnolo Ligabue, è primo con Niente paura (2007) e solo al quinto posto troviamo il suo più famoso successo Certe notti (’95).

Il poeta della musica Mango, svetta con un successo dell’estate’99 La rondine e con Bella d’estate, con cui vinse nell’87 Saint-Vincent Un Disco per l’estate, riscuotendo per la prima volta un’enorme popolarità. il cantautore lucano, ha composto canzoni, fra gli altri, per Loretta Goggi e Loredana Bertè.

Tra le migliori e le più latin rocker band italiane, i toscani Negrita piazzano alla prima posizione la hit del 2005 Rotolando verso sud e Radio Conga tratta dal loro ultimo album Helldorado (2008).

La camaleontica Anna Oxa , vede in pole position Quando nasce un amore (Sanremo’88), uno di quei motivi come Teorema di Marco Ferradini (’81) o Ancora di Eduardo De Crescenzo (’81) che durante la loro uscita non fecero clamore, vendendo un abbondante ma normale numero di dischi, ma che col tempo, hanno esponenzialmente acquisito maggiore successo fino a divenire dei veri e propri classici della canzone italiana. A seguire E’ tutto un attimo, brano che la cantante barese portò a Sanremo’86, classificandosi al quinto posto e quinta anche nella classifica settimanale di vendita dei 45 giri più venduti. Ad “Amici”, la trasmissione di Mediaset, la cantante barese ha annunciato l’uscita del suo nuovo album, prevista per il prossimo autunno.

Gli intramontabili Pooh primeggiano con Tanta voglia di lei (’71) e con Dammi solo un minuto (’78). Di recente Stefano D’orazio ha lasciato il gruppo.

Buon esito per La notte delle fate, che Enrico Ruggeri ha presentato all’ultimo Festival di Sanremo, e con cui è stato eliminato dalla finale; Polvere (’83), sorprendentemente si piazza al secondo posto. Si tratta del primo singolo di Ruggeri dopo avere lasciato il gruppo dei Decibel di cui fu il leader per qualche anno e con cui prese parte al suo primo Sanremo nell’80 con Contessa. Ruggeri è autore di Quello che le donne non dicono (’87) di Fiorella Mannoia.

Spagna ha conquistato l’Europa degli anni’80 con successi come Easy lady e Call me, con quest’ultima canzone vinse il Festivalbar ’87, tallonando Michael Jackson nelle charts-singoli inglesi, dove giunse seconda. Call me è anche la sua canzone più scaricata da iTunes insieme a Gente come noi, brano con cui si classificò terza a Sanremo’95.

La compagna di Gigi D’alessio, Anna Tatangelo, svetta con due brani sanremesi: Essere una donna (’06) e Il mio amico (’08).

Il cantautore e insegnante Roberto Vecchioni, luccica con Samarcanda (’77) e con la crepuscolare Luci a San Siro (’71).

Zucchero Fornaciari, padre di Irene, che ha preso parte all’ultimo Sanremo in coppia con i Nomadi, è primo con Occhi (2006) e secondo con Wonderful life, un successo di Black dell’estate’88. 

Alex Simone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...