L’eleganza di Barbara Carlotti

Una pluralità di colori “sgorga” dalla musica della cantautrice Barbara Carlotti, dal nome italiano, date le sue origini corse, ma parigina e fra le giovani interpreti francesi più acclamate e stimate perfino dalla critica inglese. Ascoltando tutta la sua produzione, dal primo disco Chansons, fino all’ultimo L’idéal(2008), colpisce lo stile peraltro oggi raro, di un’artista decisamente di classe, che nelle sue canzoni abbraccia in un solo genere il pop, il folk, il jazz, la classica, l’indie, lo yeyè e il beat inglese anni ’70; un modo ricco di fare musica, un po’ una concept form, in cui Barbara si esprime attraverso una sensualità algida ma ammorbidita da un sentimento che accomuna ogni testo delle sue canzoni, dai suoi maggiori successi: l’ironica Cannes e la poetica e malinconica Tunis fino all’allegorica Les faux sourires (I falsi sorrisi) e all’affascinante e divertente Mademoiselle Opossum. In realtà, dei tre cd che la cantante ha all’attivo, nessuno è trascurabile, dalla prima all’ultima canzone; le motivazioni che dovrebbero indurre all’acquisto di un suo disco rispetto ad un altro, dipendono parecchio dai gusti personali, ed una critica in questo senso non deve “convincere” ma più che altro informare. Fatta questa premessa, e tenendo presente che oggi attraverso internet non siamo più costretti a comprare un album intero ma solo i pezzi che ci interessano, comunque demarchiamo lo stesso una differenza fra Les lys brisés (2006) e L’idéal: nel primo si approccia ad uno style classico dai suoni molto unplugged, puliti ed essenziali, in un tutt’uno e sotto l’aspetto vocale che strumentale; nel secondo si spazia più verso il vintage e il “gioco”, tuttavia mantenendo in entrambi i lavori, dei testi di spessore, e una sobrietà musico-vocale stilistica elegante. 
BIOGRAFIA ESSENZIALE
Il 2 luglio 1974 nasce a Parigi, da padre corso.
1984
A dieci anni si “innamora”del cantante francese Etienne Daho, ascoltando « La Notte, La Notte ».
1988/1993
Barbara viene letteralmente rapita dalla poesia di Charles Baudelaire e dalla musica di Bob Dylan, Nina Simone e del compositore Rachmaninov.
Nel suo diario scrive: «Voglio diventare una cantante». Decide così, di prendere lezioni di canto.

1998
Presso la Scuola Nazionale di Musica l’Issy-Les-Moulineaux, prende lezioni di canto lirico dalla maestra Eva Saurova.

2002
Con la collaborazione di Grégoire Hetzel registra 4 canzoni per la colonna sonora del film « Le Vert Paradis »
Nel ruolo di ballerina prende parte al film « Mod’s » di Serge Bozon & Axelle Ropert.

2003
Incontra il produttore francese Bertrand Burgalat, noto per avere lavorato con Nick Cave, Depeche Mode, Supergrass. Burgalat arrangia due canzoni tratte dall’EP Chansons.

2005
« Chansons » viene ripubblicato dall’etichetta Label e ottiene il secondo premio al « Trophée de la chanson française » organizzato dall’emittente radiofonica France Bleu.

2006 Con la EMI viene pubblicato il suo primo album « Les lys brisés »
Il singolo « Cannes » riscuote grande successo e viene utilizzato come jingle da Canal + TV show / « Le Grand Journal » in occasione del Festival di Cannes 2006/2007.

2007
« Les lys brisés » tour : oltre 60 tappe in Francia e 10 all’estero (Lausanne, London, Brighton, New York…).

2008
Esce il secondo album « L’idéal », dal quotidiano Liberation eletto disco dell’anno
In giro con la commedia musicale d’Olivier Libaux « Imbécile »
Insieme allo scrittore Mathieu Riboulet scrive la canzone « les italiens » che viene inserita nel libro+disco « Fantaisie Littéraire ».

2008/2009
E’ in tournée in Francia, Spagna, Germania, Giappone…

Alex Simone

http://festivaldecannes.canalblog.com/archives/2009/03/24/13123189.html (videoclip di Cannes)

http://www.myspace.com/barbaracarlotti ( Musica & Contorni invita all’ascolto di Tunis, Mademoiselle Opossum e L’ideal) Le canzoni di Barbara sono scaricabili su www.itunes.com

Jacquette dell'album L'idéal (2008)

 

 

Manifesto del musical L’Imbecile (2007)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...