Tutte le canzoni da non perdere di Gianni Morandi, da “Andavo a cento all’ora” alla cover di “Luna”

Molto fedeli alle versioni originali, le dodici cover che Morandi ha reinterpretato nell’album Canzoni da non perdere, un omaggio ai colleghi tra cui, Jovanotti, De Gregori, Baglioni… e in più due splendidi inediti, l’autobiografica Grazie a tutti e Credo nell’amore, cantata insieme ad Alessandra Amoroso. La peculiarità della nuova “fatica” di Gianni, è che oltre a brani molto spesso già ripresi da altri artisti, il cantante ripesca dal pop italiano brani raramente riproposti, come Luna di Gianni Togni, Storie di tutti i giorni di Fogli, Tu sei l’unica donna per me di Alan Sorrenti, che è anche il singolo di lancio di Canzoni da non perdere. Unico neo e pregio dell’album è rappresentato da quasi un’eccessiva fedeltà alle cover orginali, il che non ce le fa rimpiangere, ma che nulla dà e nulla toglie. Per contro, alcune versioni risultano impreziosite, come Luna, la cover dell’album più scaricata da itunes, e Perché no di Battisti. Il risultato finale è quello di un disco su cui qualunque giudizio possa essere espresso, rimane un’altra grande prova di Gianni, uno di quei pochi artisti che può permettersi di cantare di tutto.        Alex Simone

 

I PRINCIPALI SUCCESSI DI GIANNI

Anni sessanta

Andavo a 100 all’ora
Go-Kart Twist
Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte 
In ginocchio da te
Non son degno di te
Se non avessi più te
Si fa sera
Notte di ferragosto
C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones/Se perdo anche te
Un mondo d’amore
Una domenica così
Una chimera
Scende la pioggia
Ma chi se ne importa

Anni settanta

 
Occhi di ragazza
Al bar si muore
Vado a lavorare
Principessa
Il mondo di frutta candita
Sei forte papà
La Befana trullallà

 

 

 

Anni ottanta

Canzoni stonate
Marinaio
La mia nemica amatissima
Grazie perché
Nel silenzio splende
Uno su mille
Si può dare di più
Dimmi dimmi
Varietà

Anni novanta                                                         

Bella signora 
Banane e lampone
Fino alla fine del mondo

Anni duemila

Innamorato
L’amore ci cambia la vita
Dimmi adesso con chi sei
Uno di noi  
Corre più di noi
Stringimi le mani 
Grazie a tutti
Tu sei l’unica donna per me

Testo di Grazie a tutti

Ma chi l’avrebbe detto mai,
com’è volato il tempo,
la vita forse va cosi’
ti affianca e ti sorpassa
e tu che tiri dritto,
ti sembra sempre di andar piano
invece insegui la tua storia
e sei arrivato fino a qui,
ma chi l’avrebbe detto mai.

Grazie a tutti,
con il cuore, a tutti quanti,
a chi mi vuole bene,
a chi mi ha insegnato a guardare avanti
ed anche a chi mi ha fatto male,
mi e’ servito per capire,
grazie a chi mi ha detto no,
ad un sorriso sconosciuto,
ad una donna, ad un amico
e a quella porta chiusa in faccia,
a chi non mi ha tradito quella volta.

E’ una questione d’ ironia,
se vuoi sdrammatizzare
e quando pensi di sapere
hai ancora da imparare,
se corri arrivi più veloce
ma forse perdi delle cose
e quando credi sia finita
un’occasione nuova avrai,
ma chi l’avrebbe detto mai.

Grazie a tutti,
con il cuore, a tutti quanti,
a chi mi vuole bene,
a chi mi ha insegnato ad andare avanti
ed anche a chi mi ha fatto male,
mi e’ servito ad imparare,
grazie a chi mi ha detto no,
al sorriso di un bambino,
a una donna, alla mia sposa.

Grazie a tutti,
che date vita alla mia vita,
in questa favola infinita,
che mi ha insegnato a guardare avanti
anche se ferito al cuore,
mi e’ servito per capire,
grazie a chi mi ha detto no,
alle sfide, alle salite
ed alle mani di mio padre
e a quella porta chiusa in faccia,
a chi non mi ha tradito quella volta,
per quanto ho dato e quanto ho avuto,
per quanto ho riso, pianto, sperato,
per ogni giorno che ho ricominciato,
per ogni istante regalato, voglio dire:
grazie a tutti!

 

Jacquette spagnola del 45 giri Luna, canzone che Gianni Togni portò in trionfo nell'estate dell'80, raggiungendo la prima posizione della hit-parade. Luna è il singolo più scaricato da iTunes, di Canzoni da non perdere

Testo di Luna
E guardo il mondo da un oblò
mi annoio un po’
passo le notti a camminare
dentro un metrò
sembro uscito da un romanzo
giallo
ma cambierò, si cambierò

Gettando arance da un balcone
così non va
tiro due calci ad un pallone
e poi chissà
non sono ancora diventato
matto
qualcosa farò, ma adesso no
Luna!

Luna non mostri solamente la tua parte migliore
stai benissimo da sola sai cos’è l’amore
e credi solo nelle stelle
mangi troppe caramelle…Luna!
Luna ti ho vista dappertutto anche in fondo al mare
ma io lo so che dopo un po’ ti stanchi di girare
restiamo insieme questa notte
mi hai detto no per troppe volte…Luna!

E guardo il mondo da un oblò
mi annoio un po’
se sono triste mi travesto
come Pierrot
poi salgo sopra i tetti e grido
al vento
guarda che anch’io ho fatto a pugni con Dio

Ho mille libri sotto il letto
non leggo più
ho mille sogni in un cassetto
non lo apro più
parlo da solo e mi confondo
e penso
che in fondo sì sto bene così
Luna!

Luna tu parli solamente a chi é innamorato
chissà quante canzoni ti hanno già dedicato
ma io non sono come gli altri
per te ho progetti più importanti…Luna!
Luna non essere arrabbiata dai non fare la scema
il mondo è piccolo se visto da un’altalena
sei troppo bella per sbagliare
solo tu mi sai capire…Luna!

E guardo il mondo da un oblò
mi annoio un po’
a mezzanotte puoi trovarmi
vicino a un juke-box
poi sopra i muri scrivo in latino
evviva le donne, evviva il buon vino

Son pieno di contraddizioni
che male c’è
adoro le complicazioni
fanno per me
non metterò la testa a posto
mai
a maggio vedrai che mi sposerai…Luna!

Luna non dirmi che a quest’ora tu già devi scappare
in fondo è presto l’alba ancora si deve svegliare
bussiamo insieme ad ogni porta
se sembra sciocco cosa importa…Luna!
Luna che cosa vuoi che dica non so recitare
ti posso offrire solo un fiore e poi portarti a ballare
vedrai saremo un po’ felici
e forse molto più che amici…Luna!

http://www.videoanni80.com/view/152/luna-gianni-togni/ (videoclip di Luna, nella versione originale di Gianni Togni)

http://video.libero.it/app/play?id=110652a087e5aaa52b447aa02194157e (videoclip di Grazie a tutti)

Morandi nel 1981

Morandi nel 1993

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...